Arredare con lo specchio

Lo specchio nasce come oggetto funzionale e trova naturale collocazione in quasi tutte le stanze della casa. È un elemento perfetto con cui decorare: riesce a trasformare un ambiente configurandogli un particolare stile.

Che cosa fa uno specchio?

Essenzialmente due cose: riflette e cattura la luce. Arredare con gli specchi significa aumentare la luminosità dell’ambiente e ingrandire la percezione dello spazio, qualità utilissima soprattutto in ambienti ridotti.

Il tipo di specchio che si sceglie è importante

Ne esistono di vario genere: circolari, ovali, rettangolari, quadrati… Indipendentemente che siano incorniciati o meno l’importante è che la misura sia adeguata alle dimensioni della stanza e che gli specchi siano posti su una delle pareti nel senso della lunghezza e non sul fondo altrimenti si otterrebbe l’effetto contrario e lo spazio risulterebbe ancora più angusto. Un grande specchio può arredare la parete da solo, mentre di quelli più piccoli bisogna accostarne diversi per conferirne un tocco personale.

L’ingresso di casa è il primo posto in cui trovare uno specchio: perfetto sopra mobili bassi, come madie e consolle. L’ultima occhiata prima di uscire, la prima quando si entra. Inoltre l’ingresso è quasi sempre il luogo più stretto della casa e la dote dello specchio di aumentare la percezione dello spazio qui è fondamentale.

Ci sono invece diversi modi per collocare uno specchio nel soggiorno. Scegliere uno specchio grande da appoggiare direttamente alla parete, diventa un elemento d’arredo importante dell’ambiente, in grado di esaltare lo stile scelto. Lo specchio nella zona giorno va bene su una piccola porzione di muro o su una grande parete, specie se spoglia, dove insieme a quadri e belle fotografie (o stampe) arreda riempiendo quel vuoto difficilmente compatibile con veri e propri mobili, per mancanza di spazio.

Lo specchio in camera da letto é utile per prepararsi ad uscire: prendere i vestiti dall’armadio, indossarli, fare le prove guardando il proprio riflesso. Attenzione però, il consiglio è quello di posizionare lo specchio non proprio di fronte al letto perché il suo riflesso potrebbe non aiutare ad indurre il sonno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *