Home » Come Arredare un Open Space: Idee e Consigli

Come Arredare un Open Space: Idee e Consigli

arredare un open space

L’open space rappresenta una soluzione moderna per le abitazioni, offrendo un ambiente fluido e versatile, senza pareti divisorie, che combina la zona giorno con cucina e sala da pranzo. Arredare un open space significa abbracciare flessibilità, funzionalità ed estetica, caratteristiche sempre più ricercate nelle case contemporanee. Quest’approccio consente di creare ambienti definiti che possono essere aperti o chiusi a seconda delle esigenze, promuovendo un’atmosfera di convivialità e condivisione.

Con la crescente popolarità di questo tipo di soluzione abitativa, le strategie per arredare un open space diventano davvero fondamentali per ottimizzare al massimo lo spazio. In questo articolo abbiamo raccolto i migliori consigli per arredare un soggiorno open space, con tutto lo stile e il design moderno e salvaspazio di Mobili Fiver!

come arredare un open space
Mobile Porta Tv Rachele, Bianco Frassino (©valeriemainmat)

I Vantaggi di un Open Space

Sono in molti a chiedersi come mai l’open space sia diventato una soluzione architettonica così in voga. La verità è che un open space ben arredato offre numerosi vantaggi, tra i quali:

  • Aumento dello Spazio Disponibile: Gli open space massimizzano l’uso della superficie disponibile, eliminando le barriere fisiche e rendendo l’ambiente più ampio e aperto. Ciò è particolarmente vantaggioso in ambienti ristretti, dove ogni metro quadrato conta;
  • Ambienti Più Luminosi: La mancanza di pareti permette una migliore distribuzione della luce naturale, rendendo gli open space più luminosi e accoglienti. Questo non solo migliora l’umore, ma contribuisce anche a creare un’atmosfera più spaziosa e ariosa;
  • Flessibilità e Multifunzionalità: La divisione flessibile dello spazio, ottenuta posizionando strategicamente i mobili, consente di creare diverse aree funzionali senza barriere fisiche. Questo approccio permette di adattare facilmente l’open space a diverse esigenze, sia che si tratti di controllare i bambini mentre si cucina, sia di favorire l’interazione tra i coinquilini. Inoltre, un open space ben architettato è davvero l’ambiente ideale dove organizzare una festa o un ricevimento!

Nonostante questi vantaggi, è importante considerare anche alcune sfide, come la necessità di mantenere costantemente in ordine lo spazio, dato che tutte le aree sono visibili, e la potenziale difficoltà di concentrarsi o riposarsi a causa della mancanza di isolamento acustico.

tavolo open space
Tavolo Allungabile Moderno, Iacopo, 140(220)x90 cm, Rovere Rustico (©deco.by_adel)
open space con isola e tavolo
Tavolo Alto Evolution 180x40, Nero Frassino con Due Gambe

Come Arredare un Open Space Massimizzando lo Spazio

Per massimizzare lo spazio in un open space, è fondamentale adottare soluzioni intelligenti e multifunzionali, oltre che a scegliere i giusti mobili che ti permettano non solo di riempire la tua stanza con stile e design, ma che ti aiutino anche nella delimitazione delle varie zone dell’open space e delle loro specifiche funzionalità.

Da un punto di vista architettonico potresti invece pensare a queste soluzioni:

  • Porte scorrevoli: nonostante in un open space non ci sia bisogno di molte porte, una soluzione eccellente per dividere senza ingombrare e mantenendo la fluidità dello spazio sono le porte scorrevoli;
  • Soppalchi: ottimizzano lo spazio verticale e sono veramente fantastici per creare zone studio o relax senza sacrificare metri quadrati preziosi;
  • Soluzioni di stoccaggio: essenziali per mantenere l’ambiente ordinato, integrano armadiature e scaffalature a muro per sfruttare ogni angolo disponibile.
arredare open space
Cassettiera con piano in vetro Iacopo, Quercia (©home.decorfamily35)
arredare open space 30 mq
Libreria M Iacopo (160,8 x 236,4 cm), Rovere Rustico (©valeria_cozyhome)

Posizionamento e Scelta dei Mobili

Veniamo ora ad uno dei punti fondamentali nel momento in cui dobbiamo arredare il nostro open space: la scelta dei mobili.

Tieni a mente questi tre principi per sceglierli e posizionarli nel modo migliore:

  • Zonizzazione con elementi mobili: utilizza i mobili e gli elementi d’arredo per definire le diverse zone all’interno dell’open space. Le diverse aree in cui viene diviso lo spazio devono essere chiaramente riconoscibili e così la loro funzione. In questo modo lo spazio risulterà visivamente più ordinato;
  • Schema cromatico unitario: scegli colori simili per pareti, pavimenti e mobili. I colori che appartengono alla stessa palette cromatica creano armonia all’intero dell’ambiente, rilassando l’occhio e rendendo l’ambiente più piacevole alla vista. Se il tuo open space è di dimensioni ristrette, prediligi le tinte del bianco o dei colori pastello per evitare di incupirlo troppo con colori scuri;
  • Posizionamento dei mobili: potresti scegliere di collocare i pezzi più grandi contro le pareti in modo da liberare lo spazio centrale, facilitando il movimento nello spazio e l’interazione tra le persone. Ricorda di mantenere una distanza di almeno 80 cm tra un mobile e l’altro per garantire un comodo passaggio.
  • Mobili salvaspazio: se ti trovassi a dover arredare un open space dalla metratura non particolarmente generosa, un arredamento salvaspazio e multifunzionale è un’ottima soluzione per ottimizzare ogni centimetro. Ad esempio, una consolle allungabile non è solamente un perfetto arredo per il soggiorno, ma in men che non si dica si può trasformare in un tavolo per 12 persone.
come arredare un soggiorno open space
Madia-Buffet 4 ante Emma con gambe nere, Nero Cemento
arredare open space lungo e stretto
Madia-Buffet 4 ante Emma con gambe bianche, Rovere Rustico (©thewhitehoneyhome)
arredare un open space
Tavolo Consolle Allungabile Angelica, 45(305)x90 cm, Rovere Rustico (©modern_home53)

Vediamo ora alcuni consigli pratici per scegliere i giusti mobili per arredare un open space moderno e funzionale.

Quale tavolo scegliere per un open space?

Il tavolo da pranzo diventerà il punto focale dell’intera stanza, perciò deve essere un pezzo dal design che colpisce l’occhio, ma deve anche essere funzionale e adatto per ogni occasione, dalla cena formale alla festa di compleanno dei bambini.

Il nostro consiglio è il tavolo allungabile Emma, disponibile da 140 cm (estendibile a 220 cm) o 160 cm (estendibile a 240 cm) in formato rettangolare, ma anche nella versione rotonda da 120 cm di diametro (allungabile fino a 160 cm).

Il design iconico del tavolo Emma è perfetto per arredare un open space con carattere e stile. Che tu abbia scelto uno stile industriale, shabby chic, moderno o minimal, il tavolo allungabile Emma è in grado di inserirsi alla perfezione in qualsiasi soggiorno open space!

Se dovessi avere poco spazio a disposizione potresti preferire la sua versione rotonda, ma ti consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato all’ingombro di tavolo e sedie per capire come posizionare al meglio il tuo nuovo tavolo.

open space arredare salotto e sala da pranzo insieme
Tavolo Allungabile Emma 160(240)x90 cm, Rovere Rustico con Gambe Incrociate Nere (©eve_homesweethome)
arredare un open space
Tavolo Allungabile Emma 160(240)x90 cm, Rovere Rustico con Gambe Incrociate Bianche (©thewhitehoneyhome)
tavolo open space
Tavolo Allungabile Rotondo Emma, 120-160 cm, Rovere Rustico con gambe Incrociate Nere

Utilizzare una libreria per dividere gli spazi

Le librerie bifacciali non solo possono essere posizionate contro la parete, ma possono fungere da veri e propri divisori all’interno di un open space. In questo modo, non solo sarà più semplice delimitare le varie zone della stanza, ma ne beneficerà anche la luminosità dell’ambiente.

Infatti, rispetto ad una vera e propria parete, la luce può passare attraverso gli scomparti della libreria diffondendosi nel resto della stanza.

Le librerie Rachele e Iacopo sono entrambe bifacciali e perfette per essere inserite in un open space dove tenere in bella mostra fotografie, piante e libri. La libreria Iacopo è configurabile in 6 dimensioni differenti con o senza ante per inserirsi alla perfezione nel tuo open space!

come arredare un soggiorno open space
Libreria Moderna Rachele, Bianco Frassino (©33interiorstyling)
open space arredare piccolo soggiorno pranzo
Libreria S Iacopo (160,8 x 158,2 cm), Rovere Rustico (©estdecora)

Tavolo da bar per separare la cucina dal soggiorno

Una soluzione molto in voga nell’arredare un open space è l’uso di un tavolo alto per separare la cucina dal soggiorno.

Il nostro tavolo alto Evolution è configurabile in numerose dimensioni e finiture ed è disponibile anche nella versione a penisola con una gamba.

Assieme al tavolo alto, dai un’occhiata anche ai nostri sgabelli in stile nordico Greta, anch’essi disponibili in più finiture e perfetti per donare un po’ di colore all’ambiente.

Tavolo Alto Evolution 120x60, Bianco Frassino (©house_of_holcroft)
tavolo open space
Tavolo Alto Evolution 180x60, Noce Scuro con Due Gambe e Caricatore Wireless

Porta tv Sospeso per un Open Space moderno

Per dare un tocco di ariosità e modernità al tuo open space, arreda la zona tv con un Porta Tv sospeso.

Disponibili con ante, cassetto o con vani a giorno i nostri porta tv sono ideali per creare delle pareti attrezzate sospese.

Cerchi un design più minimal? Il porta tv sospeso Evolution è proprio ciò che fa per te e lo potrai configurare anche con un caricatore wireless per lo smartphone!

Scegli i colori giusti per il tuo open space

La scelta del giusto schema di colori è cruciale nell’arredamento di un open space, poiché i colori hanno il potere di influenzare la percezione dello spazio e l’atmosfera generale. Ecco alcune linee guida da considerare:

Colori Chiari e Neutri:

I colori chiari come il bianco o il beige rendono l’ambiente più ampio e luminoso, contribuendo a creare un’atmosfera di apertura e freschezza. Questi colori sono ideali per far sembrare l’open space più grande di quanto non sia in realtà!
Dai un’occhiata ai nostri mobili in finitura Bianco Frassino, Bianco Cemento e Grigio Cemento, perfette per arredare un open space donandogli ancora più luminosità.

Per le pareti, i pavimenti e i mobili principali, optare per tonalità neutre permette di giocare con accessori e tessuti colorati per aggiungere punti di interesse senza sovraccaricare lo spazio.

arredare mansarda open space
Tavolo Allungabile Moderno, Iacopo, 140(220)x90 cm, Quercia (©elli_nordic_home)
arredare un open space
Tavolo Allungabile Moderno, Iacopo, 140(220)x90 cm, Rovere Rustico (©ty_cocon_va)
pen space arredare salotto e sala da pranzo insieme
Tavolo Allungabile Emma 160(240)x90 cm, Rovere Rustico con Gambe Incrociate Bianche (©home.by.wtpm)

Differenziazione delle Aree:

Utilizzare colori diversi per aree funzionali distinte, come l’area soggiorno e la cucina, aiuta a creare una distinzione visiva pur mantenendo un senso di unità. Questo approccio è particolarmente utile in spazi aperti dove si desidera definire “sotto-aree” senza l’uso di pareti divisorie.

Regola del 60-30-10:

Per un equilibrio cromatico armonioso, applica la regola del 60-30-10: il 60% dello spazio dovrebbe essere dominato dal colore primario (tipicamente le pareti), il 30% dal colore secondario (mobili e pavimenti), e il 10% da un colore di accento (accessori e decorazioni). Questa formula aiuta a creare profondità e interesse visivo senza sovraccaricare l’ambiente.

Seguendo queste linee guida, è possibile arredare un open space che non solo appaia più grande e luminoso, ma che sia anche accogliente e armonioso fin dal primo sguardo.

arredare un open space
Tavolino ingresso - Consolle Luxury, Nero Cemento & Specchio rotondo Olivia, diametro 82, Nero Frassino
arredare open space
Specchio rotondo Olivia, diametro 82, Rovere Rustico & Tavolo Consolle Allungabile Angelica, 45(305)x90 cm, Bianco Frassino (©civicodue.quattro)

Come Illuminare un Open Space

L’illuminazione in un open space non è solo una questione di funzionalità, ma anche di stile e di come questa possa influenzare la percezione dello spazio.

Per arredare un open space avrai bisogno di almeno due lampadari, uno da posizionare sopra al tavolo da pranzo e l’altro per illuminare i piani di lavoro in cucina. Per differenziare gli spazi e le loro funzioni scegli lampadari diversi tra loro. Il nostro consiglio è quello di scegliere un lampadario dal design più estroso per il tavolo da pranzo: sarà questo punto dell’open space che attirerà gli sguardi, diventando un punto focale della stanza.

Ecco alcuni consigli pratici per illuminare al meglio un open space:

Faretti: i faretti sono luminosi e moderni, l’alternativa alla classica lampada da parete. Sono perfetti per illuminare una parete su cui vogliamo attirare l’attenzione oppure da posizionare a incasso sopra il televisore;

Lampada da terra: scegli una lampada da terra di design per arredare il tuo open space. Ideale per illuminare la zona del divano, ma anche per colpire i tuoi ospiti!

Lampada da tavolo: un’alternativa meno ingombrante alla lampada da terra è una lampada da tavolo, ideale sopra una consolle o su un tavolino da soggiorno.

tavolo open space
Tavolo Alto Evolution 180x40, Rovere Rustico con Due Gambe (©anitagherciu)
arredare un open space
Tavolo Allungabile Moderno, Iacopo, 140(220)x90 cm, Rovere Rustico (©heima_scandistyle)

Un ultimo consiglio riguardo a come illuminare un open space riguarda il tono della luce. Se inizialmente potrebbe sembrarti simpatico utilizzare delle luci colorate, otterrai sicuramente un effetto molto lontano dal creare un open space moderno ed elegante, perciò prediligi luce bianche. Il calore della luce va scelto in base al gusto: un bianco freddo può aiutare a dare un tocco più moderno a tutto l’ambiente, mentre una luce bianco caldo può aiutarti maggiormente a rilassare l’occhio.

Abbiamo raccolto in questo articolo i migliori consigli per arredare un open space moderno e funzionale e speriamo di aver accesso la tua creatività e le tua ispirazione.

Se invece cercassi più spunti su come arredare il tuo living, leggi la guida completa per arredare un soggiorno piccolo.