Home » Un Natale tutto al naturale: come arredare casa, senza sprechi

Un Natale tutto al naturale: come arredare casa, senza sprechi

La festa più magica dell’anno sta per arrivare.
E’ proprio in questo periodo speciale che addobbare le stanze della propria abitazione diventa un piacevole momento di unione, da condividere con chi si ama.
I decori della festa natalizia non si esauriscono nei due oggetti tradizionali dell’albero di Natale e del Presepe; gli addobbi si estendono come un filo rosso tematico in tutti gli spazi della casa.

Come fare qualcosa di diverso che di distingua dai soliti allestimenti natalizi?
Il primo passo per regalare agli ambienti di casa la magia del Natale è scegliere i colori, e lo stile, che meglio si adattano al vostro arredamento.
Per un arredo in stile classico, i colori da scegliere saranno quelli tradizionali: il rosso, l’oro, l’argento, il verde ed il bianco. Se, invece, si ha optato per uno stile più moderno, e minimale, non c’è limite alla creatività e alla fantasia: per rendere la vostra atmosfera natalizia un successo gli addobbi natalizi naturali sono un must.

Regola numero uno: non strafare.
Less is more è il mantra da ripetere in queste circostanze, la semplicità è sempre una buona strategia. Consigliamo, quindi, un approccio minimale, e da questo punto di vista gli scandinavi hanno molto da insegnarci. Le loro case sono ridotte all’essenziale, così come le decorazioni.

COME DECORARE L’INGRESSO: NON SOLO GHIRLANDE NATALIZIE
Il primo impatto di una casa, quello che colpisce il visitatore, è dato senz’altro dall’ingresso. Decorare la propria abitazione per il periodo natalizio, significa abbellire anche questo ambiente (che a volte appare un po’ disadorno rispetto al resto). Oltre a fare affidamento alle classiche decorazioni natalizie, quest’anno diamo attenzione alla consolle.
Prendiamo ad esempio la nostra consolle fissa Giuditta, in bianco frassino, dove di solito troviamo un comodo svuota tasche, c’è spazio per un piccolo presepe, un alberello di legno e delle candele profumate alla cannella. Se avete tempo, ed un’anima da Bohemian, potete cimentarvi nella creazione di interessanti composizioni naturali: unite rametti di pino, foglie di agrifoglio e pigne a tessuti grezzi, come tela e lino. Daranno un tocco rustico e curato, oltre che infondere la loro fragranza in tutta la casa.
Tentare per credere.

IL SOGGIORNO, COME ADDOBBARE IL LUOGO DI CONDIVISIONE PER ECCELLENZA
Chi non ama lo sfarzo delle decorazioni in ogni ambiente e in ogni angolo e preferisce un Natale più intimo, può puntare sui piccoli dettagli, perfetti per ricordare che il Natale è una festa d’atmosfera e non necessariamente uno sfavillio di luci.
Un’idea innovativa, e semplice da realizzare, è quella di abbellire le porte e le madie, con piccole ghirlande di vischio, agrifoglio, oppure pigne. Quello che stiamo cercando di consigliarvi, è un Natale più Green, all’insegna degli elementi naturali: niente plastica o materiali sintetici, ma solo ed esclusivamente legno, bacche e spago per legare i vostri ornamenti, che non passeranno di certo inosservati ai vostri ospiti!

Anche l’albero di Natale, protagonista indiscusso del salone, sarebbe meglio ridimensionarlo: piccolo, senza decorazioni eccessive, ma solo con le classiche palline, in vetro colorato, può essere posizionato su un tavolino in legno o su una mensola. Prendiamo ad esempio la nostra madia Emma, in noce o quercia, si presta particolarmente a questo genere di accostamenti.
Attenzione anche alla scelta delle luminarie: non ostentiamo, teniamo in considerazione le piccole luci chiare, senza colori e senza intermittenze. Un sottile filo può essere posizionato intorno a un arco interno alla casa, per evidenziarne l’architettura, oppure per sottolineare il profilo del camino.

CUCINA E TAVOLA IMBANDITA: CONSIGLI ED IDEE A PROVA DI BABBO NATALE
La cucina è l’ambiente più caldo e suggestivo della casa. Qui vengono preparate le pietanze che vengono gustate insieme a famiglia ed amici. Gli addobbi natalizi non devono in nessun modo interferire con la sua funzionalità, e con la preparazione dei piatti, ma i limiti incentivano le soluzioni originali.

Innanzitutto parliamo di piante aromatiche: prezzemolo, peperoncino, salvia, rosmarino e timo, se posizionate uno di fianco all’altro, creeranno un loro microclima, oltre che una gioiosa cucina dall’aroma inconfondibile. Il fascino dei piccoli vasi in terracotta è innegabile, basterà aggiungere alcuni fili di rafia e qualche pallina di lana cotta, ed il loro aspetto sarà grazioso ed inaspettato.

Passiamo al pezzo forte: la tavola imbandita.
Se come noi, avete a vostra disposizione un tavolo allungabile, come il tavolo Easy in olmo perla, è importante fare attenzione ad ogni minimo dettaglio per una Mise en place impeccabile.
Un trend recente è l’utilizzo di decorazioni home made fatte di carta o di legno. Si tratta di una strategia creativa per chi ha tempo da dedicarsi, o bambini con cui cimentarsi. Utilizzare decorazioni color argento, bronzo e oro le farà risultare meno piatte e daranno un tocco di ricchezza, lussuosità e calore alle feste. Suggeriamo di optare sempre per accostamenti sobri e di scegliere oggetti che, cromaticamente e stilisticamente, non creino contrasto e che non siano di ostacolo ai commensali. Bisogna quindi considerare candele, centrotavola, segnaposto, porta-posate, che siano in armonia tra di loro. A chi, invece, preferisce una decorazione più naturale, suggeriamo di disporre sulla tavola bastoncini di cannella, rametti di abete, agrifoglio e bacche rosse.

Speriamo che questo articolo vi sia stato di aiuto, e siamo sicuri che la vostra casa sia impeccabile in questo momento! Se avete seguito i nostri consigli, condividete le vostre foto migliori con noi!
Vi auguriamo un felice Natale.. Al naturale!